lunedì 15 febbraio 2016

... MI AVETE TENTATA E IO HO FRITTO ..GRAFFE SENZA PATATE BIMBY PROFUMATE ALL'ARANCIA ...





 INGREDIENTI
320 g di FARINA 00
230 g di FARINA MANITOBA
10 g di LIEVITO di BIRRA
2 UOVA
50 g di ZUCCHERO
260 g di LATTE
45 g di BURRO
LA BUCCIA GRATTUGIATA 
di una ARANCIA
1/2 ARANCIA SPREMUTA
2 BUSTINE di VANILLINA
1 PIZZICO di SALE
ZUCCHERO SEMOLATO q.b.
OLIO di GIRASOLE 
per friggere


E si mi avete tentato con i vostri post , tra chiacchiere , frappe , frittelle , castagnole , ciambelle , krafen , bomboloni  insomma chi più ne ha più ne metta ....
siccome sto seguendo un regime alimentare (per salute) la mia nutrizionista mi ha evitato il fritto , e io sono stata e sto molto attenta nel cucinare e mangiare roba più sana ....
ma siccome a carnevale si sa che i blog e non solo ma anche le pasticcerie spopolano di tante delizie e golosità tra chiacchiere frittelle castagnole e sopratutto di tante cimbelle , graffe , insomma non ho resistito , purtroppo e siccome sono di ciccia anche io mi sono decisa a farle e a gustarmele , davvero non ce la facevo più a vedere tanta golosità sui vostri amati blog ...
e quindi ho peccato ma questo e un peccato davvero goloso e volete sapere quante ne ho mangiate !!!?? 
ne ho divorate 5 si avete letto bene 5 appena cotte e passate nello zucchero una vera bomba calde ....
pazienza dai mi sono rimessa in sesto in questi giorni....
ho trovato sul web le ciambelle senza patate perchè non avevo voglia di stare a lessare le patate ma bensì cercavo una ricetta veloce e quindi ho trovato una che però io l ho modificata rendendo più personale e l ho adattata al bimby ....
sono risultate davvero golose morbide e profumose ma sopratutto anche il giorno dopo erano morbide e non erano molto oliose ...
iniziamo:
nel boccale mettere le due farine , la vanillina, il sale mescolare 5 secondi a velocità 5 , aggiungere le uova, lo zucchero il lievito sbriciolato , la buccia grattugiata di una arancia , il succo di mezza arancia , il latte , il burro a pezzettini impastare per 30 secondi a velocità 5-6 poi 1:30 minuto a velocità spiga ..

togliere l'impasto dal boccale e lavorarlo qualche minuto con le mani fino a formare un impasto liscio  mettere in una ciotola di plastica e meglio mantiene meglio il calore a differenza delle ciotole di ceramiche , coprire con coperchio o pellicola e mettere in forno spento con luce accesa  fino al raddoppio del volume..
io avendo il mio forno con il programma lievitazione in 30 minuti era bello e raddoppiato come vedete dalla foto ....

una volta raddoppiato formare le ciambelle  tagliare un pezzettino alla volta e formare un cordoncino senza strapazzare troppo l'impasto , chiudere le due estremità sistemando su vassoi di carta spolverati di farina.... 

distanziate tra loro le graffe per la lievitazione , coprire con un telo pulito e con un plaid e lasciate riposare per 1 ora ..
quando sono lievitate , mettere l'olio in una padella con i bordi alti e portare a temperatura l'olio di girasole a temperatura tra 160° a 180° io ho fritto nella friggitrice cosi la temperatura non supera quei gradi e le graffe vengono cotte uniformemente ...
cuocere due graffe alla volta , perchè cosi non si rischia di far abbassare la temperatura dell'olio, girare più volte fino a una bella doratura ... 
mettere su carta assorbente e poi passare su tutti i lati le graffe nello zucchero e gustare ....


... PROVARE PER GUSTARE ...
... LIA ...

7 commenti:

Sabrina Rabbia ha detto...

anch'io non avrei potuto resistere, sono troppo buone!!!Baci Sabry

andreea manoliu ha detto...

Anche io dovevo farle e ancora non sono riuscita, troppo buone !

paola ha detto...

Hai ragione impazzavano nel web graffe fritte,complimenti perfette

speedy70 ha detto...

Che tentazione golosa... da mangiare tutto l'anno!!!!!

La mia famiglia ai fornelli ha detto...

sembrano davvero morbide e gustose!

Anonimo ha detto...

fameeeeeee

abbracci forti :)

Mariangela

Monica F. ha detto...

Ma chissenefrega del fritto io le avrei mangiate tutte. A Napoli ricordo facevo strage di graffe.